Pia Molteni

Guida Ambientale Escursionistica - socio AIGAE

iscritta al Registro Italiano delle Guide Ambientali Escursionistiche con il numero PI 278

professione svolta ai sensi della legge 4/2013

Guida Turistica - Accompagnatore Turistico

Lingue straniere: Tedesco, Francese, Inglese

Diplomata all’Istituto Tecnico per il Turismo dalle Suore Marcelline di Milano, si iscrive alla Scuola Interpreti e Traduttori che frequenta per un anno, poi all’Università di Lettere con indirizzo artistico, ma interrompe gli studi per rendersi autonoma. Inizia a viaggiare, lavorando un anno a Berlino, soggiornando a Londra e a Tours in Francia per diversi mesi e per conto di agenzie di viaggio trascorre alcuni periodi in Grecia e in Egitto. Trova lavoro nel settore turistico, ampliando la sua formazione, diventando Direttore Tecnico d’Agenzia di Viaggio nel 1988, Accompagnatrice Turistica nel 1995, Guida Turistica della Provincia del VCO e Distretto dei Laghi nel 2003 e Guida Ambientale Escursionistica nel 2007. Collabora con il Touring Club Italiano e il Gruppo Editoriale Bramante per redigere guide turistiche, viaggia molto sia per professione che per hobby, ama conoscere il mondo, vivere in natura, camminare in montagna e osservare. La sua vita ‘in salita’ la porta a orientarsi sempre di più sul turismo escursionistico ambientale, specializzandosi in itinerari semplici o di medio impegno, abbinando all’osservazione della natura, l’aspetto culturale e artistico del territorio. Vive a Colloro in val d’Ossola, un piccolo paese all’interno del Parco Nazionale della Valgrande dove gestisce con suo marito un Bed and Breakfast.

Beatrice Bariletta

Guida Ambientale Escursionistica - socio AIGAE

iscritta al Registro Italiano delle Guide Ambientali Escursionistiche con il numero PI 256

professione svolta ai sensi della legge 4/2013

Guida Turistica - Accompagnatore Turistico

Lingue straniere: Inglese e Spagnolo

Laureata in lingue e letterature straniere con indirizzo storico culturale e specializzazione in lingua spagnola nel 2001, dopo alcuni soggiorni all’estero e un’esperienza di studio di nove mesi a Salamanca in Spagna, svolge un’esperienza di lavoro presso l’Ente del Turismo Spagnolo a Milano e poi come responsabile Area Export in un’azienda. Dal 2005 decide di proseguire la sua formazione, conseguendo le abilitazioni di Guida Turistica nel 2006, di Guida Ambientale Escursionistica nel 2007 e una nuova laurea in Gestione e Promozione del Turismo nel 2009. Attualmente lavora come guida professionista orientandosi verso un turismo escursionistico naturalistico e culturale, e svolge attività di educazione ambientale collaborando come operatore didattico con Parchi, Enti e Associazioni. Si occupa inoltre di consulenza per la valorizzazione e promozione delle tipicità territoriali dell’area ossolana. Ama molto viaggiare, scoprire luoghi diversi e la gente che li vive, calpestare sentieri e vivere intensamente la natura e la montagna. E’ legata profondamente al territorio che la circonda, cerca di mostrare al visitatore cosa c’è dietro e dentro le cose, di “leggere” il paesaggio rallentando il ritmo, assaporandone le bellezze ed osservando con occhi curiosi i segni del passato rimasti intorno a noi.

Luca Chessa

Guida Ambientale Escursionistica - socio AIGAE

iscritto al Registro Italiano delle Guide Ambientali Escursionistiche con il numero PI 362

professione svolta ai sensi della legge 4/2013

Fotografo

Lingue straniere: Inglese

Nel 1978, ancora giovanissimo, realizza un reportage fotografico sull'Afghanistan poco prima dell'invasione sovietica e nel 1979 si diploma all' ITSOS di Milano in Comunicazioni Visive. Fotografo professionista dal 1982, ha collaborato per le più importanti case editrici italiane e per dieci anni ha lavorato per il settimanale Panorama. Appassionato di fotografia di montagna, nel 1999, vince il concorso fotografico nell'ambito della manifestazione "Milanomontagna2000" promossa dalla Regione Lombardia. Ha praticato l’alpinismo fin da ragazzo per poi orientarsi con sempre maggiore interesse all’escursionismo privilegiando l’aspetto naturalistico su quello sportivo. Oltre a conoscere molto bene gran parte dell’arco alpino si è spinto sui sentieri delle montagne d’Europa e dell’Asia. Nei suoi viaggi, dai Tatra, ai Pirenei, alle selvagge montagne elleniche dell’Epiro, dell’Olimpo e dell’isola di Creta, fino ai lunghi trekking himalayani, condivide con la sua compagna, esperienze umane e orizzonti culturali diversi. Nel 1996 diventa insegnate di yoga diplomato presso la Scuola di Yoga Terapeutico di Milano. Nel 2005 abbandona la città e si trasferisce in un piccolo paese dell’Ossola. Nel 2010 ottiene l’abilitazione professionale di Guida Ambientale Escursionistica.

Le guide di Ossolahiking sono associate all’AIGAE